• LINGUE
A+ A A-

La città di Verona

Avete mai pensato di studiare l'italiano in Italia?

Verona è il luogo ideale dove imparare la lingua italiana e vivere la cultura, l'arte, la tradizione culinaria, lo stile di vita italiano.

Camminare per le strade della città significa vivere un'esperienza emozionante, tra palazzi, chiese, ponti e pietre antiche che raccontano una storia millenaria. Da sempre luogo d'incontro di popoli e culture, Verona è una tranquilla città a misura d'uomo, vivibile in ogni stagione dell'anno, con le sue tradizioni e le sue feste popolari. Immaginate una grande piazza italiana con al centro un Anfiteatro Romano: è Piazza Bra, cuore di Verona. Qui, tra portici e caffè all'aperto, l'Arena testimonia l'antico passato e nelle sere d'estate, le magiche note dell'opera lirica danno vita a uno spettacolo unico al mondo. Circondata da verdi colline e percorsa dal fiume Adige, la città ha un legame particolare con la natura: a pochi chilometri il Lago di Garda con i suggestivi panorami da fiordo e la vegetazione mediterranea, influenza il clima e la vita della città. Tra le dolci e sinuose colline della Valpolicella (zona di coltura della vite e di produzione di vini pregiati), si respira il profumo della campagna italiana, e l'alta montagna, meta privilegiata di rilassanti passeggiate, offre al viaggiatore paesaggi incantati.
Verona è una città romantica fatta di luci, di angoli suggestivi, di panorami improvvisi, dove tutto ricorda la magia della storia d'amore di Giulietta e Romeo creata da Shakespeare nei suoi versi.

Grazie alla sua posizione geografica, Verona permette facili collegamenti ferroviari, aerei e autostradali. Così sarà facile, durante il Vostro soggiorno, programmare piacevoli escursioni in altre città d'arte: potrete raggiungere Venezia e Milano in appena 1 ora e mezza di treno; Trento, Padova, Mantova e Ferrara in un'ora; Vicenza e Brescia in mezz'ora. Un treno veloce Vi porterà a Firenze in 2 ore, e a Roma in 3. L'aeroporto della città, a pochi chilometri dal centro, permette veloci spostamenti in Italia e in Europa.

 

Vita sociale di Verona

Verona è un'elegante città d'arte italiana che offre innumerevoli opportunità di divertimento. La vita della città è ricca di appuntamenti artistici, culturali e sportivi.
Gli abitanti della città amano ritrovarsi nelle piazze, sedersi ai tavoli dei caffè, passeggiare per le vie del centro. Le serate sono vivaci e animate. In città troverai, bar, pub, osterie della tradizione veronese, dove ascoltare vari generi di musica dal vivo e passare piacevoli momenti in compagnia. Vivrete l'arte e la cultura della città, studiando e imparando la lingua italiana anche attraverso il suo stile di vita.

Il palcoscenico dell'Arena rivive nelle sere d'estate con il FESTIVAL DELL'OPERA LIRICA. In primavera e in autunno l'anfiteatro ospita concerti rock.

Al Teatro Romano il FESTIVAL SHAKESPEARIANO e VERONAJAZZ fanno risuonare di parole e note le serate estive. In inverno il TEATRO FILARMONICO e il TEATRO NUOVO completano il cartellone con concerti e rappresentazioni.
La città offre molte opportunità per praticare vari tipi di sport (canoa sul fiume, sci e roccia nelle vicine Dolomiti, barca a vela e windsurf sul lago di Garda, mountain bike e cavallo sulle colline, passeggiate ed escursioni nelle montagne della Lessinia ) ed è dotata di strutture adeguate: campi da tennis, piscine coperte e scoperte, maneggi, campi da pallavolo, campi da calcio e da pallacanestro, piste ciclabili, palestre, scuole di danza... etc. Con due squadre in prima divisione (Hellas Verona e Chievo Verona) le partite di calcio allo stadio sono un'ottima occasione di svago e di conoscenza della realtà italiana.
Accanto alla vocazione per il turismo, Verona si caratterizza anche come dinamico centro economico di produzione e servizi. Per la sua posizione geografica strategica, Verona è stata scelta come sede italiana da parte di importanti gruppi industriali. Vetrine di rilevanza internazionale sono gli appuntamenti fieristici di VERONAFIERE, come VINITALY, la più prestigiosa rassegna mondiale nel settore enologico.
Per lo shopping numerosissimi i negozi che si distinguono per l'eleganza (GUCCI, PRADA, ETRO, VERSACE, DOLCE E GABBANA), mentre per i palati più esigenti, eleganti ristoranti dove assaporare le specialità della cucina italiana.
Accanto allo sviluppo internazionale, Verona ha saputo gelosamente conservare le tradizioni e la tipicità dei suoi prodotti: primo fra tutti il vino, tra i migliori d'Italia (Soave, Bardolino, Amarone, Valpolicella, Custoza), e la cucina semplice e genuina, che conserva integri i sapori del passato. Ad arricchire i piatti tipici è il caratteristico e rinomato olio d'oliva, prodotto sulle colline circostanti e sulle sponde del lago di Garda.

Verona e i dintorni

Situata nell'Italia nord orientale, la città, crocevia tra Europa e Mediterraneo, oriente e occidente, ha un'invidiabile posizione geografica e gode di un clima piacevole in ogni stagione dell'anno.

Il territorio è caratterizzato dal fiume Adige, che entra in città con le sue dolci curve, e dalle basse e ondulate colline all'orizzonte. Poco più a nord la zona prealpina e la stretta valle del fiume danno vita a un paesaggio montano che porta alle Dolomiti, mentre a sud si distende l'ampia Pianura Padana. A pochi chilometri si trova il più grande dei laghi italiani, il lago di Garda, meta turistica tra le più frequentate, grazie al clima e alla vegetazione tipicamente mediterranei.

Verona si trova nella Regione Veneto, una terra ricca di bellezze paesaggistiche (le Dolomiti, la campagna padana, la laguna di Venezia, il delta del Po, il mare Adriatico, il lago di Garda), di città d'arte

(Vicenza e le ville di Andrea Palladio, Padova e gli affreschi di Giotto, Treviso e naturalmente Venezia) e di graziose antiche cittadine piene di sorprese (Asolo, Castelfranco, Marostica, Bassano del Grappa, Este).

Arte a Verona

Studiare la lingua italiana e scoprire le bellezze della città: il modo migliore è passeggiare per le sue vie, abbracciando contemporaneamente duemila anni di storia, dal glorioso passato romano ai nostri giorni.

La più antica costruzione romana è il Ponte Pietra, le sue arcate uniscono le due sponde della città e ne segnano la nascita. Il Teatro Romano e l'Arena (il terzo anfiteatro romano al mondo per grandezza e il migliore per stato di conservazione) testimoniano il glorioso passato classico. Il Medioevo veronese è segnato dalla costruzione della Basilica di San Zeno, vero gioiello dell'arte romanica in Italia. Il Castelvecchio, con le sue alte torri e il ponte fortificato, richiama alla memoria la favolistica atmosfera alla corte della Signoria Scaligera. Grazie a un attento restauro dell'architetto Carlo Scarpa, il castello è oggi adibito a museo di arte antica e vi si trovano dipinti di Pisanello, Mantegna, Bellini e altri capolavori dell'arte rinascimentale italiana. Suggestiva la magia delle Arche Scaligere, dove le statue dei cavalieri sembrano fronteggiarsi in un "torneo medievale scolpito nella pietra".

Nel Cinquecento pittura e architettura si fondono e sulle facciate dei palazzi gli affreschi di grandi scene mitologiche trasformano la città in urbs picta (città dipinta). L'antico foro romano (nel medioevo piazza del mercato), con gli affreschi rinascimentali e l'alta torre dell'orologio, è oggi il centro della vita cittadina: qui, in Piazza Erbe, tra i banchi di frutta e i tavoli dei caffè, forestieri e veronesi si mescolano nella magia di voci e colori. Molti viaggiatori del passato, da Goethe a Ruskin, hanno visitato e amato Verona, descrivendone il fascino in appassionanti pagine piene di ammirazione e commozione. Incredibile e prezioso mosaico di arte e di storia, Verona è una città da scoprire nei suoi infiniti e curiosi particolari: le statue, i fregi dei palazzi, gli affreschi, i portali, le iscrizioni, le finestre medioevali, le fontane, tutto contribuisce a rendere indimenticabile l'immagine della città ai suoi visitatori.

La storia di Verona

La storia di Verona ha inizio in epoca antica, quando popolazioni indoeuropee, gli Euganei e i Reti e forse anche gli Etruschi, si stabiliscono proprio dove il corso del fiume rallenta, quasi accarezzando le colline, formando il luogo ideale per la nascita di una città.
Il primo significativo contatto con il mondo romano avviene nel 216 a.C., quando la città è un'alleata di Roma nella battaglia di Canne. La storia della città si intreccia poi con quella dell'antica Roma, e nel I secolo a.C. Verona diventa municipio romano. Per la bellezza dei monumenti e per l'importanza politica Verona era definita la "piccola Roma".

Caduto l'impero romano la storia si confonde con la leggenda. Il re ostrogoto Teodorico sceglie Verona come residenza della sua corte e edifica il palazzo reale sulle colline. Successivamente, con re Alboino, Verona diventa la prima capitale dei Longobardi in Italia. Quando Desiderio, l'ultimo re longobardo, è sconfitto da Carlo Magno, il figlio di Carlo, Pipino, elegge l'amata Verona a sua residenza.

Nel Medioevo Verona è libero comune e successivamente vive la stagione di massimo splendore con l'avvento della signoria degli Scaligeri. La città si trasforma e si abbellisce di importanti edifici e la corte Scaligera diventa un attivo centro di produzione artistica e culturale, attirando a sé artisti e poeti come Giotto, Altichiero, Dante Alighieri e Petrarca.
A questo periodo risale, secondo la tradizione, la vicenda di Giulietta e Romeo, eternata nell'opera di Shakespeare.

Per tutto il Rinascimento la città fa parte della Repubblica di Venezia, condividendone lo splendore nell'arte e nella vita sociale. Le grandi famiglie della nobiltà e della nuova borghesia mercantile arricchiscono la città di giardini, palazzi, ville, chiese, promovendo lo sviluppo economico, sociale e artistico.

Con la caduta della repubblica di Venezia e l'arrivo di Napoleone, Verona e il suo territorio sono punti strategici sullo scacchiere internazionale e teatro di numerose battaglie.

Nella prima metà dell'Ottocento Verona è una roccaforte militare dell'impero austriaco e nel 1866 diventa italiana.

Verona: Patrimonio Mondiale UNESCO

Nel 2000 Verona è stata riconosciuta Patrimonio Mondiale da parte del Comitato dell'UNESCO per essere una città italiana esempio di struttura urbana, nella quale integrazione artistica e architettonica sono caratterizzate da uno sviluppo continuativo di 2000 anni e da un'altissima qualità.

Leggi tutto...

FOCUS

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Prev Next

OPERA LIRICA A VERONA

OPERA LIRICA A VERONA

  Se volete vivere una serata indimenticabile non potete perdere l'opera all'arena di Verona. L'antico anfiteatro romano si trasforma, nelle notti d'estate, nel più grande teatro lirico all'aperto. Qui, cullati dalla...

Read more

Domanda di Iscrizione on-line

Domanda di Iscrizione on-line

Per iscriversi a un corso (di lingua italiana o altro) a LinguaIt, si prega di compilare e inviare il seguente   MODULO DI ISCRIZIONE ONLINE          

Read more

ITINERARI GUIDATI IN ITALIA

ITINERARI GUIDATI IN ITALIA

LINGUA IT organizza gite e visite guidate alla scoperta dell'Italia e dei suoi tesori. Itinerari guidati di una giornata (sabato o domenica) vi porteranno a visitare le vicine città d'arte...

Read more

CORSO DI STORIA DELL'ARTE

CORSO DI STORIA DELL'ARTE

  Sei un appassionato d'arte o uno studioso di arte italiana o semplicemente vuoi conoscere questo aspetto fondamentale della nostra cultura? Partecipa al corso e alle lezioni di storia dell'arte di LINGUA...

Read more

TRA I NOSTRI CLIENTI

TRA I NOSTRI CLIENTI

TRA I NOSTRI CLIENTI:

Read more

Studiare Italiano in Italia

Studiare Italiano in Italia

Perché imparare l'italiano in Italia? Studiare in Italia ti permette di imparare l'italiano con i metodi più aggiornati, avendo l'opportunità di parlare e ascoltare la lingua italiana in modo costante e...

Read more

CONTATTI

CONTATTI

  SEGRETERIA: info@linguait.it (+39) 045-59 79 75       (+39) 333 366-54-61   LINGUA IT  via F. Emilei, 24 37121 Verona, Italy La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì nel seguente orario: mattino 8.45-13.30 (in altri orari...

Read more